Bandini è nato sul mare nel 1982 e vive da più di una quindicina d’anni a Torino, città nella quale nel 2010 ha intrapreso la sua carriera artistica che può vantare numerosi spettacoli all’attivo. Nel 2015 ha visto la luce il suo album d’esordio, intitolato Per colpa di emozioni clandestine. I suoi versi, ironici e caldi, taglienti e sognanti, parlano di tematiche attuali senza rinunciare a esplorare sfere più intimiste, e si sposano con atmosfere musicali degne della miglior tradizione italiana: Bandini gioca facilmente con sonorità che nascono nel solco del cantautorato per poi andare ad abbracciare diversi generi (swing, a volte addirittura jazz, milonga), con l’obiettivo di non rinunciare mai a sorprendere gli ascoltatori. Bandini crede nel La minore e nella ricerca di Bellezza, anche se a volte si accontenta di un bicchiere di buon whisky mentre porta a spasso la notte in cerca di un barista bravo a cui affidare una storia.
Attualmente, dopo un tour tra il 2016 e 2017 che l’ha portato in giro per l’Italia e anche all’estero, è in fase di produzione del suo secondo disco, che dovrebbe veder la luce a fine 2018.