Il portale della musica Indie italiana

Esce il 19 Aprile l’ultimo disco di Gino Paoli. Il cantautore genovese, autore di grandi classici come ‘Che cosa c’è’, ‘Sapore di sale’, ‘Senza fine’, ha dato vita a un doppio album.

Il primo denominato “Canzoni interrotte”, è una raccolta di brani inediti che, nell’intenzione di Paoli, sono divise in stagioni. Il secondo disco “I Ricordi”, è una raccolta dei suoi brani storici rivisitati insieme a tre istituzioni del jazz italiano come Rita Marcotulli (al pianoforte), Alfredo Golino (alla batteria) ed Ares Tavolazzi (al contrabbasso).

Paoli, 85 anni a Settembre,  si continua a definire un anarchico: “Né Dio, né padroni. Per me è sempre così e non credo nemmeno alla morte che è solo una stagione alla quale ne seguirà sempre un’altra”.

Paoli ha anche in programma 3 live per quest’anno. Il primo è ‘Una lunga storia’ che andrà in scena il 12 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, seguirà il live del 13 luglio ad Umbria Jazz e il 18 luglio nella ‘sua’ Genova, per un concerto ai Parchi di Nervi.