Il portale della musica Indie italiana

Avevamo già parlato in passato dell’inchiesta che Music Business Worldwide aveva condotto su alcune attività sospette su Spotify. Adesso a riaprire il vaso di Pandora, è la BBC.

Il celebre network ha notato la presenza di alcuni brani di artisti come Bergenulo Five, Bratte Night o DJ Bruej, all’interno di playlist di utilizzatori di Spotify, i quali negano di aver mai incluso queste tracce nei loro ascolti. I brani in discussione hanno durata breve (non più di due minuti ciascuno), poche parole e descrizioni fumose.

Gli album degli artisti sono generalmente composti da alcune decine di brani, tutti con le stesse caratteristiche.

Le segnalazioni degli utenti che si sono visti spuntare questi brani nelle loro playlist, non si sono fatte attendere, così come l’azione di Spotify che ha fatto sparire la maggior parte di questi brani.

Ovviamente adesso la domande a cui MBW e BBC vogliono dare una risposta sono: come sono comparsi quei brani nelle playlist di quegli utenti? E chi sono questi fantomatici artisti?

Spotify nega ogni violazione delle loro norme di sicurezza e assicura che sono al lavoro per cercare di risolvere la situazione.