Il portale della musica Indie italiana

Dopo il caso “Blurred Lines”, un nuovo caso che dovrà affrontare un giudizio legato a un brano celebre.

Stavolta tocca a Ed Sheeran. Il cantante inglese era stato denunciato per plagio da Ed Townsend, produttore che aveva lavorato al brano “Let’s get it on” di Marvin Gaye.

Secondo le accuse, il brano di Sheeran “Thinking out loud”, che si era aggiudicato il Grammy come canzone dell’anno nel 2015, sarebbe un plagio del brano di Marvin Gaye.

Nonostante la richiesta di Sheeran di non andare in giudizio, il giudice Luis Stanton ha deliberato che il caso dovrà affrontare il verdetto di una giuria perché i brani presentano una “sostanziale somiglianza”.

Vedremo cosa deciderà la giuria in merito, per ora Sheeran, atteso in Italia a Giugno per 3 live, declina ogni possibile accusa.