Il portale della musica Indie italiana

Dopo aver toccato arene e palazzetti in tutta Europa, Elisa ha voglia di tornare a casa, a Monfalcone (Gorizia), per la precisione.

La città in cui lei torna ogni volta che può, è stata teatro di un suo live che lei stessa definisce un “evento raro”. Gli impegni e la visibilità dell’artista rendono ovviamente difficile proporre live contenuti e in forma più privata.

Elisa coglie anche l’occasione per un’osservazione giusta e interessante sulla relazione tra pubblico e artisti: “Oggi è sempre più difficile da costruire, perché per i locali ospitare la musica live di chi deve fare gavetta è costoso e difficile. Ci dovrebbero essere agevolazioni per i gestori”.

Speriamo sempre che chi di dovere la ascolti non solo quando canta, ma anche quando parla.