Il portale della musica Indie italiana

Abbiamo toccato il discorso diverse volte e ora potrebbe essere il caso di dare un’occhiata da vicino a questo famigerato Articolo 13. Poco meno di 300 parole attorno a cui si è inasprita una battaglia molto forte. Qualora vogliate prendere visione del testo completo del Parlamento Europeo sul copyright, potete cliccare su QUESTO LINK.

Utilizzo di contenuti protetti da parte dei fornitori di servizi della società dell’informazione che memorizzano e danno accesso a grandi quantità di opere e altri materiali caricati dai loro utenti:

1 – I fornitori di servizi della società dell’informazione che immagazzinano e forniscono al pubblico l’accesso a grandi quantità di opere o altri materiali caricati dai loro utenti devono, in cooperazione con i titolari dei diritti, adottare misure per garantire il funzionamento degli accordi conclusi con i titolari dei diritti per l’uso delle loro opere o altro materiale o per impedire la disponibilità sui loro servizi di opere o altri materiali identificati dai titolari dei diritti attraverso la cooperazione con i fornitori di servizi. Tali misure, come l’uso di tecnologie efficaci di riconoscimento dei contenuti, devono essere adeguate e proporzionate. I fornitori di servizi forniscono ai titolari dei diritti informazioni adeguate sul funzionamento e lo spiegamento delle misure, nonché, se del caso, adeguate relazioni sul riconoscimento e l’uso delle opere e di altri materiali.
2 – Gli Stati membri provvedono affinché i prestatori di servizi di cui al paragrafo 1 introducano meccanismi di reclamo e di ricorso disponibili per gli utenti in caso di controversie sull’applicazione delle misure di cui al paragrafo 1.
3 – Gli Stati membri facilitano, se del caso, la cooperazione tra i fornitori di servizi della società dell’informazione e i titolari dei diritti attraverso i dialoghi delle parti interessate per definire le migliori pratiche, quali tecnologie adeguate e proporzionate di riconoscimento dei contenuti, tenendo conto, tra l’altro, della natura dei servizi, della disponibilità delle tecnologie e della loro efficacia alla luce degli sviluppi tecnologici.