Il portale della musica Indie italiana

È da un po’ che non scrivo, lo so.
Lo so che un po’ tutti noi ci stiamo chiedendo come sia andato quest’anno e come stiamo adesso, o magari come cambieremo nel prossimo.
Ascolto No Dark Yet di Dylan e Leonard Cohen e penso che a loro, più di tutti, ho dedicato maggior attenzione quest’anno. Con il Sig. Bob ho dedicato addirittura una studio musicale personale e un appuntamento fisso il fine settimane con i Blog sui suoi album di Leonardo Tondelli.

 
Leonard (Cohen) invece, l’ho scoperto piano piano e ha accompagnato anche lui questo anno bello, altalenante e ricco di viaggi.
Ma ce l’avete anche voi l’artista (o gli artisti) dell’anno?
Per dire, per esempio due anni fa grande protagonista era Cristina Donà, e in questi ultimi mesi di trasferta, Fossati e Caetano Veloso.
Curioso eh? È bello scoprire sempre che qualche canzone racconta un momento di vita e lo fa proprio bene.
Medito molto e spesso viaggio e sto da sola, da quando sono in Portogallo. Suono poco, ma va bene così. Sto imparando a lasciare andare e a vedere un flusso di vita che ti si rovescia addosso e che poi sta ad ognuno di noi riuscire a cavalcare.
Grazie Bob, grazie Leonard, e anche grazie Ivano, (anche Nick Cave, non dimentichiamocelo!) per avermi presa per mano quest’anno.
Lo auguro a tutti voi.
Auguro che possiate sempre trovare un po’ di vita dentro le canzoni e che la “fame” di scoperta e di crescita ci sia sempre.
Buon anno a tutti.
Buona revisione a tutti.