Il portale della musica Indie italiana

“Per Elisa” parla di eroina.
La questione era lì davanti ai miei occhi, non me ne ero mai accorto prima di leggere un articolo online. Solo allora la rivelazione.
Tutto torna.
Tutto ha un senso adesso.


Per Elisa vuoi vedere che perderai anche me. 
Per Elisa non sai più distinguere che giorno è 
e poi, non è nemmeno bella. 
Per Elisa paghi sempre tu e non ti lamenti 
per lei ti metti in coda per le spese 

e il guaio è che non te ne accorgi. 
Con Elisa guardi le vetrine e non ti stanchi 
lei ti lascia e ti riprende come e quando vuole lei 
riesce solo a farti male. 
Vivere vivere vivere non è più vivere, 
lei ti ha plagiato, ti ha preso anche la dignità. 
Fingere fingere fingere non sai più fingere 
senza di lei, senza di lei ti manca l’aria. 
Senza Elisa, non esci neanche a prendere il giornale 
con me riesci solo a dire due parole 
ma noi, un tempo ci amavamo. 
Con Elisa guardi le vetrine e non ti stanchi, 
lei ti lascia e ti riprende come e quando vuole lei 
riesce solo a farti male. 
Vivere Vivere Vivere non è più vivere 
lei ti ha plagiato, ti ha preso anche la dignità, 
fingere fingere fingere non sai più fingere 
senza di lei, senza di lei ti manca l’aria. 
Vivere non è più vivere 
per Elisa, con Elisa!