Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

FACEBOOK E UNIVERSAL - L'accordo è firmato

Una notizia non da poco quella dell'accordo tra il social e la Universal.
Quest'ultima ha infatti concesso l'utilizzo del suo catalogo a tutti gli utenti di Facebook.

Cosa significa? Che quando creerete contenuti multimediali, potrete condirli con le musiche di Rihanna o Bruce Springsteen o di qualsiasi altro artista dell'etichetta.



CHI C#ZZO E' QUEL TIZIO?

Quella domanda devono essersela posti in molti quando, negli anni '80 a New York, ci si imbatteva nello stesso ragazzino presente ad ogni concerto.

Un tipo sveglio, giovane, troppo per stare in quei locali ma per qualche ragione, nessuno reclamava. Era una presenza fissa ad ogni concerto e conosceva tutte le band.

Michael Alago è uno di quegli oscuri A&R che ha iniziato la carriera così, andando ai concerti. 


PAROLE A VANVERA E NOMI SENZA SENSO

Il 1997 è stato il loro anno della svolta.
Nonostante si fossero formati già nel 1982 non erano ancora arrivati a riscuotere un successo mondiale.

D'altronde gli anni '70 sono lontani e i gruppi anarco-punk non sembrano riscuotere più troppe attenzioni.

Ci vorrà un pezzo più commerciale per fare dei Chumbawamba una delle meteore di fine anni '90.


GLI ZEN CIRCUS ANNUNCIANO IL RITORNO

Uscirà il 2 Marzo 2018 e si intitolerà "Il fuoco in una stanza".Si tratta del nuovo disco degli Zen Circus che, colti da quella che loro stessi hanno definito un'ondata di creatività, hanno già completato le registrazioni del seguito de "La terza guerra mondiale", disco che è subito entrato nei cuori della nostra redazione.

SAFFIR GARLAND - Tanti indie sono indipendenti anche dal buongusto

E' uscito il 19 Dicembre per la New Model Label, il nuovo disco di Saffir Garland, al secolo Gilberto Ongaro, cantautore e tastierista che fa della musica un veicolo di intrattenimento divertito e profonde riflessioni..
1 - In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like o un buon disco?

E' una domanda retorica, ovvio che per un musicista (dovrebbe) contare fare un buon disco, mentre per il suo social webmaster contano i like e le visualizzazioni. Siccome spesso le due figure coincidono, perché non tutti nuotano nell'oro per pagare un esterno, stiamo diventando schizofrenici. Per me contano contenuto e forma della musica, poi se mi devo arrangiare per la comunicazione ci metterò più tempo, ma almeno arriva quello che deve arrivare, senza filtri.

I 3 MIGLIORI ALBUM 2017 secondo Indie Dischi

siamo costretti a scrivere questo post,
si sono lette classifiche troppo vergognose

Primo Posto Assoluto: CAPAREZZA - PRISONER 709

Secondo: BAUSTELLE - L'AMORE E LA VIOLENZA

Terzo: PAOLO BENVEGNU' - H3+




LUI HILL - La distanza permette una visione migliore sui nostri pensieri

1) Un aspetto positivo e uno negativo del fare musica?

Una delle molte cose positive di essere un musicista è che si ha la possibilità di riunire le persone. Con la musica si possono collegare diverse culture; che bella cosa! La Musica si connette al nostro cuore, può amplificare la felicità o la tristezza. Attraverso la musica si possono aiutare le persone ad evadere, anche solo per un pò. Penso che fare parte di tutto ciò sia una cosa sorprendente.


RUGGERO RICCI - La musica è una grande arma di distrazione di massa

1 - In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like o un buon disco?

Il web costituisce un grande megafono che serve solamente ad amplificare contenuti e a renderli fruibili ad un pubblico X. Credo però che se alla base non si parla di un contenuto di un certo livello, puoi avere tutti i followers che vuoi ma non sarai mai un artista di rilievo.

MARIA FAUSTA - La musica non appartiene a nessuno

Pochi giorni fa abbiamo parlato di Maria Fausta in questo articolo. La compositrice, violinista e pianista ha appena pubblicato il suo ultimo disco "Million Faces" e noi l'abbiamo intervistata per una lunga chiacchierata su molti aspetti della musica odierna. 
1 - In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like o un buon disco?

Sono due facce della stessa medaglia nel momento in cui decidi di esporti.
Da musicista ovviamente la mia attenzione tende sempre prima al buon disco…

IL COLLE - La musica è un bisogno che nasce dentro

1 - In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like o un buon disco?

​Se dovessimo scegliere unicamente tra i due diremmo che la cosa più importante è avere un buon disco visto che questo può richiamare i like su Facebook, quindi un pubblico e persone interessate alla tua musica. Ovviamente il tutto, per funzionare, dovrebbe essere collegato da un buon lavoro di marketing, immagine e quant’altro… Perché se il buon disco non arriva a nessuno, se non esce dalle mura di casa… Allora è come se non esistesse.
La pagina di Facebook con tanti Like è un passaggio successivo è inutile avere tanti Like se nessuno si incula la tua musica e non viene ai tuoi concerti… non ha alcuna logica, o almeno noi non ce la troviamo…

DENORA - I cantanti di talento dovrebbero prendersi la parte che meritano

1 - In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like e un buon disco? 
Un buon pezzo (come un buon disco) è più importante dell'immagine secondo la mia opinione. Un bel pezzo entra nei cuori delle persone e possiede grande forza.

LA BUONANOTTE di Marco Zuppa

Mi sta simpatico Marco Monty Montemagno.
Parla veloce come faccio io, ha il mio stesso nome e si pettina pure come me.
Qualche tempo fa ha pubblicato un video dal titolo "Dove sono finite le Rockstar?"

Bella domanda. 
Dove sono quei miti che rendono l'aria elettrica al loro passaggio? 
Non ci sono più, oggi sono solo un ricordo. 


ARIANNA ANTINORI - La politica non è nella musica, ma è nelle parole

1- In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like o un buon disco?
Fb dura un click… un disco è per sempre !





KAMA - Il music business sta morendo

1 - In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like o un buon disco?

E’ contato, conta è conterà sempre di più un buon disco. La musica esisteva prima dell’avvento di Facebook e gli sopravviverà. L’uomo senza Facebook può stare, senza musica no.

FERNANDO ALBA - La musica è il mio pane quotidiano

1 - In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like o un buon disco?
Rispondo facendovi un’altra domanda: “Secondo voi cosa conta di più il sapore di un’arancia o il colore arancione della buccia? Ovviamente la risposta è che se il colore è bello si presume che il sapore sia buono, ma spesso le due cose non coincidono. Io vengo dalla Sicilia, dalla piana delle Arance. E’ questo metro di confronto è molto usato da noi per portare l’esempio in altri settori. Nella musica credo sia la la stessa cosa! Si potrà cadere nel tranello sono una volta, poi non mangeremo più l’arancia di quel colore, perché non ci piace il sapore. Questo per dire che è importante avere una pagina social ben curata, con tanti follower che facciano girare il tuo prodotto, ma se il prodotto poi non piace, ti rimarranno solo i Like e la gente non usufruirà più della tua musica.



MARIAFAUSTA - La violinista e direttrice d'orchestra pubblica il nuovo album

Per chiunque creda che la direzione di un'orchestra sia un lavoro esclusivamente maschile, dovrà ricredersi.

Maria Fausta Rizzo è infatti, una donna riconosciuta a livello internazionale per essere una delle migliori pianiste, violiniste nonché direttrici d'orchestra.

Ieri sera questa fantastica artista si è esibita live al Théâtre de Nesle di Parigi, dove ha eseguito anche il nuovo singolo "Look Over", tratto dal suo album "Million Faces".

CAPAREZZA - Il prigioniero in fuga

Ieri sera si è conclusa la prima parte del tour nei palazzetti di Caparezza, in supporto al suo ultimo disco "Prisoner 709" e noi non potevamo certo mancare.

Il concerto inizia puntuale e vede una scenografia che ricostruisce una prigione, con tanto di torrette di sorveglianza, composte da schermi su cui vengono trasmesse animazioni a tema col brano. Non manca una passerella sospesa e uno schermo orizzontale che sovrasta il palco completa l'impianto scenografico, come sempre curato e d'impatto.

La band sale sul palco e lo show si apre con "Prosopagnosia", prima traccia dell'ultimo disco, cantata dall'interno di una bolla/cella gonfiabile.




GIANCANE - Il ritorno con "Ansia e Disagio"

Un artista deve sapere bene a chi si rivolge ed ecco che, perfettamente in linea con il suo pubblico, Giancane torna sulle scene con “Ansia e Disagio” nuovo atteso disco di inediti, uscito il 24 novembre per Woodworm Label. 
L’album è composto da undici canzoni e racchiude osservazioni pungenti, ironia e una profonda curiosità nei confronti degli stati ansiosi, siano essi propri o altrui.

Il disco verrà presentato ufficialmente dal vivo al Monk, Circolo Arci di Roma proprio stasera. Ad anticiparne l'uscita è stato il video di “DISAGIO”, diretto dallo stesso Giancane, ed il video “LIMONE”, prodotto da Chef Rubio, con la sua società di produzione audiovisiva indipendente TUMAGA, e Image Hunters, apprezzata film company romana.

Componente del celebre gruppo romano “Il Muro del Canto”, Giancane è un cantautore dal grande senso dell’umorismo e dalla chiara vocazione country che potreste ricordare per il brano che vi riproponiamo di seguito.

UNA CANZONE CONTRO I TUMORI

Oggi vi parliamo di musica da acquistare. Non parliamo di artisti famosi ma di un gruppo di bambini affetti da tumore.
Il brano si chiama "Palle di Natale (Smile! It's Christmas Day)" ed è stato realizzato dal "Progetto Giovani" della Pediatria Oncologica della Fondazione IRCCS di Milano.

I GRAMMY SNOBBANO SPOTIFY

Domenica 28 gennaio si assegneranno i Grammy Awards, meglio noti come l'Oscar della musica.

Al Madison Square Garden di New York ci sarà una sfilata di artisti internazionali, pronti a gareggiare per assegnarsi gli ambiti premi.

La particolarità di quest'anno è che il brano più trasmesso su Spotify, non è in gara né come miglior canzone, né come miglior album.

Il titolare di questo singolare primato è Ed Sheeran con la sua Shape on you.


"PER ELISA" PARLA DI EROINA?

"Per Elisa" parla di eroina.
La questione era lì davanti ai miei occhi, non me ne ero mai accorto prima di leggere un articolo online. Solo allora la rivelazione.
Tutto torna.
Tutto ha un senso adesso.





STEF BURNS - Dopo Modena Park, il ritorno dell chitarrista

Fare musica è un bel lavoro ma è pur sempre un lavoro. Questo implica suonare tanto e bene. Uno dei professionisti più dediti all'attività in studio e live, è certamente Stef Burns, che dopo aver affrontato il live di Modena Park con Vasco Rossi ed aver poi intrapreso un tour con Huey Lewis and the News attraverso Stati Uniti e Giappone, torna in Italia per portare in tour il suo ultimo lavoro, "Roots and wings".