Il portale della musica Indie italiana
Diciamocelo: adesso anche basta! Basta con sto Gigi D’Alessio. Non credete che ci abbiate ammorbato fin troppo? Ma insomma…non ce l’avete un po’ di fantasia? E perché parlo al plurale?? No, ma cosa avete capito…per me Gigi d’Alessio può continuare benissimo a fare il suo mestiere, tanto la sua musica non credo l’ascolterò mai. Ma basta usare il povero Gigi come paradigma della peggiori canzoni mai scritte. 
 

Avete notato che quando ci si trova tra amici, o si scrive un post a carattere musicale su Facebook, e in particolare se si accenna una critica verso qualche canzone, una lamentela verso qualche artista o anche altri argomenti che poco hanno a che fare con la musica, arriva sempre il simpaticone che ti dice: “Beh allora ascoltati Gigi d’Alessio!” oppure “Beh dai c’è di peggio…magari un cd di Gigi d’Alessio!”…”Ehi oggi non sto molto bene credo di avere l’influenza intestinale” “Ah! Stai scaricando la discografia di Gigi d’Alessio?”. Sempre lui. Possibile? Possibile che davvero ci sia solo lui in Italia che faccia musica criticabile? E soprattutto…perché  proprio lui come bersaglio fisso e non qualcun’altro? Certamente le sue canzoni non sono capolavori che rimarranno nella storia della musica, ma di certo non è l’unico che pubblica album che si perderanno nella notte dei tempi; forse quell’aspetto da sfigatello non lo aiuta, ma che diamine…possibile che la vostra sensibilità sia così assopita? Non ditemi che il motivo risiede nel fatto che sta con Anna Tatangelo…siete così invidiosi? Se è così allora la vostra vita è triste, fatevi due domande.
Io proporrei da oggi di mettere in panchina il “Giggi” nazionale e iniziare ad usare anche altri cantanti e musicisti per condire le vostre simpaticissime battute. Ma ci pensate? “Tutta la mattina col martello pneumatico dei vicini che mi sta trapanando la testa!” “Beh sempre meglio che l’album di Calcutta!” oppure “Che bella giornata che c’è oggi!” “Aspetta di sentire l’ultimo di Dente!”. Non so voi ma io già mi sento meglio. Non resta quindi che farvi una bella lista di tutti i cantautori da usare a rotazione e stupire tutti i vostri contatti su Facebook con le vostre nuove e originali battute! Dai su…tutti a caccia di like!
Ps.: potete usare chi volete…ma guai a chi mi tocca Mungo Jerry, divento una iena.

Pps.: mentre voi riflettete su quanto appena letto, io cerco di diventare il suonatore di bottiglia di Mungo Jerry.