Il portale della musica Indie italiana
Cari lettori Indieani, vi presentiamo oggi Francesco Cioffi, cantautore originario di Trani, attivo nella band Medison con cui sta registrando il nuovo album, previsto per il 2018.

 

 

1) Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica?

 
Positivo: i legami che permette e la possibilità di raccontarsi a tanti. Negativo: in Italia per fare musica o arte, in generale, devi essere un eroe e prepararti ad una vita felice, ma con un’economia davvero risicata.

 

2) I talent sono spesso criticati ma a tuo giudizio, perché riscuotono tanto successo?


Perchè tanti giovani che vi si affacciano sono davvero molto bravi, ma purtroppo vengono “spolpati” e privati di tutto il talento ad uso commerciale e il fuoco di paglia che vivono li illude di un futuro che spesso, molto spesso, non arriva.

3) Credi che un artista debba schierarsi politicamente?/Approvi la politica nella musica?


Se per politica intendiamo l’occuparsi della gente e raccontare della vita, allora sì.

4) Accetteresti di scendere a compromessi per raggiungere il successo o un pubblico maggiore?


Se il compromesso è negare la propria identità e rinunciare a quello che hai da dire per quello che gli altri ti vogliono far dire, allora no. Correggersi e crescere anche dal lato tecnico invece è necessario, ma questo è umiltà e coscienza di sè.

5) Pensi che fare musica influenzi in qualche modo i rapporti con gli altri (famiglia, relazioni, amici, parenti)?


No, mi piace vivere “normalmente” la mia vita e la musica, nel mio caso, la rende solo migliore, anche nel suo riflesso sociale.

6) Sei legato alla tua città o esiste un posto in cui preferiresti vivere?


Amo la mia terra e il mio mare!