Il portale della musica Indie italiana
1) Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica?
 
La musica, come altre forme d’arte, consente di esprimere l’essenza più profonda.
A mio avviso, chiunque fa musica possiede un dono prezioso da condividere con il resto del mondo.
Vedo solo del positivo in tutto questo.

2) Secondo te, per quale motivo i talent riscuotono molto successo?
 
Penso che i talent riscuotano molto successo perché sono costruiti per fare spettacolo e attirare il più possibile l’attenzione e la curiosità del pubblico.
 

3) Credi che un artista debba schierarsi politicamente? La politica è presente nella tua musica?
 
Assolutamente no. Secondo me la musica non ha bandiera.

4) Accetteresti di scendere a compromessi?
 
Dipende dai compromessi.
A volte è necessario trovare degli accordi per proseguire un certo percorso.
Chi mi conosce, conosce la mia chiarezza e trasparenza e per questa ragione ritengo che la cosa fondamentale in ogni situazione sia essere onesti, coerenti e agire nel lecito.
5) Pensi che fare musica influenzi in qualche modo i rapporti con gli altri (famiglia, relazioni, amici, parenti)?
 
In qualche modo si ma solo a livello organizzativo. I sentimenti non cambiano.
6) Che rapporto hai con la tua città?
 
Ho sempre vissuto vicino a Como e oggi come ieri provo la stessa meraviglia nel passeggiare per la città e percorrere le strade che costeggiano il lago.