Il portale della musica Indie italiana
1) Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica?
 
Sinceramente non credo ci sia un aspetto negativo nel fare musica. Per me la musica è tutto, è in grado di trasmettere tantissime emozioni , è un mezzo di unione tra persone. Ovviamente è un mondo difficile ma come ogni lavoro che si voglia andare ad affrontare al giorno d’oggi.
 
 

2) I talent sono spesso criticati ma a tuo giudizio, perché riscuotono tanto successo? E’ il talent la formula giusta per emergere?
 
Sicuramente i il talent ha un ruolo molto incisivo nel percorso di un’artista. La visibilità immediata è l ‘elemento certo e sicuro del talent non raggiungibile facilmente con concerti e manifestazioni , ma avere possibilità anche diverse di emergere aiuterebbe la musica e i tanti artisti che colorano il nostro panorama musicale.
 
3) Le tue canzoni descrivono aspetti della tua vita personale?
 
Non sempre, ma comunque racconto storie vissute anche da terze persone o situazioni che creano in me interesse e in ogni caso cerco di immedesimarmi per cogliere le sensazioni necessarie alla scrittura del pezzo.
 
4) Accetteresti di scendere a compromessi per raggiungere il successo o un pubblico maggiore?
 
Dipende a quali compromessi. Se si tratta di essere flessibili riguardo le scelte musicali ,o consigli sulla stesura del brano assolutamente si.
 
5) Pensi che fare musica influenzi in qualche modo i rapporti con gli altri (famiglia, relazioni, amici, parenti)?
 
Il tempo dedicato a questa passione è tanto ma le persone vicine comprendono e forse assecondano altre situazioni a favore di questa.
 
6) Sei legata alla tua città o esiste un posto in cui preferiresti vivere?
 
Mare ,sole e caldo sicuramente rappresentano il mio immaginario di vita perfetta, ma comunque la città mi lega a persone, amici e situazioni di vita che non posso ignorare. Sono sicuramente felice di vivere nella mia città.