Il portale della musica Indie italiana
1) Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica?
 
L’aspetto positivo  è la possibilità di viaggiare e quindi portare in giro la mia musica e conoscere realtà nuove e variegate..ma soprattutto fare il lavoro più bello del mondo:)..quello negativo se proprio lo devo trovare è che magari non sempre hai gli affetti in giro per il globo che ti possono seguire o accompagnare in queste avventure.

​2) I talent sono spesso criticati ma a tuo giudizio, perché riscuotono tanto successo?
 
Sono spesso stata scettica sui talent italiani perché ‘abusano’dell’artista al momento e poi avanti un altro però devo dire che menomale ci sono i talent visto che danno la Possibilità di far emergere nuovi artisti:)
3) Credi che un artista debba schierarsi politicamente? Approvi la politica nella musica?
 
Credo che l’artista debba fare l’artista…e attraverso la musica dare un messaggio ma non politico.
4) Accetteresti di scendere a compromessi per raggiungere il successo o un pubblico maggiore? 
 
Non accetterei mai nessun compromesso poi è ovvio che dipende da compromesso e compromesso….:)..
5) Pensi che il fare musica influenzi in qualche modo i rapporti con gli altri (famiglia, relazioni, amici, parenti)?
 
Il fare musica non ha mai condizionato i miei rapporti con famiglia e affetti,forse coinvolge o entusiasma ma mai condiziona.
6) Sei legata alla tua città o esiste un posto in cui preferiresti vivere?
 
Sono legatissima a Bologna città dove nasco e vivo…non vivrei in nessun altro posto..è la Mia Itaca nella quale mi piace tornare sempre e comunque.
Mentre per gli impegni in uk partirò presto per Manchester quindi prima tappa di questo tour europeo e successivamente londra.
Sono gasata e entusiasta…per un 2017 ricco di belle soprese!!!