Il portale della musica Indie italiana

E’ il 18 Novembre del 1993 quando la grunge band Nirvana registra il suo Mtv Unplugged.

Il disco rappresenta uno dei migliori live acustici rilasciati da Mtv, nonché una delle migliori performance della band e non a caso.

Cobain e soci hanno dimostrato di essere un gruppo solido, capace e in grado di rendere anche in una veste a loro meno consona, con la serietà e l’impegno dei veri professionisti.




Due giorni di prove intense, in cui i Nirvana hanno cercato il loro sound in chiave acustica. Non si sono limitati a suonare in acustico, hanno portato i loro brani ad un livello diverso.

Kurt Cobain decise di usare la sua chitarra acustica come fosse un elettrica, attaccandola al suo ampli e facendola suonare anche distorta, regalandoci momenti ormai indelebili, come l’intro di “The man who sold the world” di Bowie.


La registrazione è stata contraddistinta da dissapori tra il gruppo e la rete, che avrebbe voluto una scaletta con brani più famosi.

Anche in questo caso i Nirvana hanno fatto centro, decidendo di suonare prevalentemente b-side e brani meno conosciuti.

“Questo pezzo è tratto dal nostro primo album, molta gente probabilmente non lo conoscerà”. 


E’ questa la prima frase pronunciata da Cobain, subito prima di partire con “About a girl”, e fu subito leggenda.