Passa ai contenuti principali

ALTRE COSE CHE NON SAPEVI SUL MONDO DELLA MUSICA

Ascoltare musica fa bene ed ha effetti sul nostro umore e sulla nostra resa.
Di seguito un'altra raccolta di fatti che sono stati provati come reali, riguardanti questa affascinante forma d'arte.


Ascoltare musica durante gli allenamenti, aumenta la resa degli atleti.

La ragione per cui una canzone diventa la nostra preferita, è perché la si associa ad un evento particolarmente emozionante della nostra vita.

Nessuno dei Beatles sapeva leggere uno spartito.

Il battito del cuore cambia e si adegua alla musica che si sta ascoltando.

I fiori crescono più in fretta se esposti all'ascolto di musica.

Elvis Presley non ha scritto nessuna delle sue canzoni e non sapeva suonare la chitarra.

Lo strumento musicale più costoso del mondo è un violino Stradivari, venduto per 15 milioni 900 mila dollari.

La canzone Jingle Bells è stata originariamente scritta per celebrare il giorno del ringraziamento.

La musica ascoltata a volume alto può portare una persona a bere di più in meno tempo.

Il titolo originale della canzone "Happy Birthday to you" era "Good morning to you".

Nel 1989 l'esercito americano trasmise la musica degli AC/DC ad altissimo volume, contro gli insediamenti del generale Noriega a Panama. Il generale si arrese dopo due giorni.

Il rapper NoClue è il più veloce rapper del mondo ed è in grado di pronunciare 723 sillabe in 51,27 secondi. Praticamente 14,1 sillabe al secondo.

La musica sollecita le stesse zone del cervello che rilasciano la dopamina durante il sesso o durante una bella scorpacciata.

Per ogni 1.000 dollari di musica venduta in America, un musicista guadagna mediamente 23,40 dollari.

La Marina Britannica usa la musica di Britney Sperars per spaventare i pirati somali.







Commenti

Post popolari in questo blog

LODOVICO GUENZI de "Lo Stato Sociale" risponde a 6 domande scomode

1) Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica? Il lato positivo, musica o non musica, è fare il cazzo che ti pare.  Ecco, questa cosa difficilmente ti viene perdonata.
2) I talent sono spesso criticati ma a tuo giudizio, perché riscuotono tanto successo? Beh è lo stesso principio per cui ha senso un reality, ad esempio. Metti in campo l'umanità e il quotidiano, la fragilità e il sogno e la stendi nelle fasi in cui nasce e cresce. E poi chiunque ama giudicare, e niente ti fa sentire più sereno nel giudicare del mettere degli artisti in un contesto scolastico. Poi la realtà è che il rock'n'roll lo fai proprio per non andare a scuola, per non avere nessuno che ti dice come devi essere, come ti devi vestire o muovere o parlare. Per questo agisce davvero nelle vite delle persone, perché è una pratica di libertà. Per questo di cento partecipanti hanno una carriera vera in dieci e hanno gente ai concerti in tre. Esiste una grande affezione allo sviluppo drammatico delle parab…

ANGELO BRANDUARDI - Oggi ha più senso suonare che fare dischi

Classe 1950, 50 album pubblicati e una carriera che incarna l'indipendenza come poche altre, Angelo Branduardi è un musicista che suona da anni e che ha accumulato un'esperienza e una dedizione alla musica senza pari. Abbiamo avuto il piacere di intervistarlo e di raccogliere le opinioni di un artista senza peli sulla lingua.

In un periodo in cui si parla molto di musica indipendente, cosa ne pensa della scena indipendente?

Io non la conosco molto ma in passato anche io e miei colleghi, che abbiamo avuto contatti con le multinazionali, potevamo contare su un'etichetta e una libertà assoluta. Negli anni d'oro della discografia, 70 - 80 - 90, al giovane talento venivano dati 5 anni di tempo e un piccolo stipendio mensile.
Ti dicevano: "Col primo disco ci perdiamo, col secondo andiamo a pari e col terzo guadagniamo."
Avevamo 3 possibilità, oggi ne hai una. 5 minuti e una pedata nel sedere.
In questo senso devo dire che un'etichetta indipendente ha un valore perch…

BEBA - Il confine tra indie e mainstream è Calcutta

1 - In un mondo sempre più incentrato sul web, cosa conta di più tra una pagina Facebook con tanti like e un buon disco?
Senza dubbio conta di più un buon disco, una pagina con tanti like porta tanti like alle foto e tanti commenti, ma non porta le persone ai live.. quello lo fa solo la musica fatta bene.