Il portale della musica Indie italiana

1) Un aspetto positivo e uno negativo del fare musica?
L’aspetto positivo è che si può entrare senza dar fastidio nelle anime delle persone,si possono trasmettere emozioni. La musica ti fa  stare bene in corpo e nella mente.Mentre l’aspetto negativo secondo me è vedere di come è diventato comune e facile fare musica, e che duri cosi poco da non lasciare niente nei pensieri di chi ascolta.




2) I talent sono spesso criticati ma a tuo giudizio, perché riscuotono tanto successo?

Secondo me i talent hanno molto successo perchè quasi tutto è basato sull’apparenza oggi…quindi essere volto noto,poter partecipare,con la consapevolezza che non tutto è cosi poi trasparente,è comunque una valida opportunità per provarci.
 
3) Credi che un artista debba schierarsi politicamente? Approvi la politica nella musica?
Credo che la musica e la politica siano due mondi completamente differenti e paralleli.
 
4) Accetteresti di scendere a compromessi per raggiungere il successo o un pubblico maggiore?
Dipende dai tipi di compromessi,se chiari e puliti può essere,altrimenti no.
 
5) Pensi che il fare musica influenzi in qualche modo i rapporti con gli altri (famiglia, relazioni, amici, parenti)?
No non credo che influenzi,a meno che nei rapporti personali non si ha al proprio fianco una persona non molto propensa a questo tipo di vita.
 
6) Sei legato alla tua città o esiste un posto in cui preferiresti vivere?
Sono molto legata alla mia terra,al mio mare,e ai paesaggi che mi circondano,nonostante spesso ci si lamenta del posto in cui si vive,resta appunto il posto in cui sei cresciuto,ma se dovessi spostarmi per motivi seri,o lavorativi ci penserei..Non ho una meta preferita,non è un quesito che fin’ora mi sono posta…quel che è sicuro mi piacerebbe sempre vicino al mare.