Il portale della musica Indie italiana

1) Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica?

Aspetto positivo: La libertà, essere tramite dell’energia universale, parlare alle persone, la possibilità di andare oltre.

Aspetto negativo: La libertà, essere tramite dell’energia universale, parlare alle persone, la possibilità di andare oltre, collocati nel gioco meschino della società come la conosciamo.





2) I talent sono spesso criticati ma a tuo giudizio, perché riscuotono tanto successo?

Perchè comunicano alla gente che tutti possono farcela.

3) Credi che un artista debba schierarsi politicamente?/Approvi la politica nella musica?

Credo che un artista non sia assolutamente tenuto a farlo ma sia libero di farlo, se vuole. Non credo nella politica. A meno che non si consideri politica quello che hanno fatto John Lennon o Fela Kuti.

4) Accetteresti di scendere a compromessi per raggiungere il successo o un pubblico maggiore?

Dipende dai compromessi.

5) Pensi che il fare musica influenzi in qualche modo i rapporti con gli altri (famiglia, relazioni, amici, parenti)?

Fare musica influenza sé stessi e di conseguenza tutto il resto.

6) Sei legato alla tua città o esiste un posto in cui preferiresti vivere?

Sono legato alla mia città ma la mia città non è molto legata a me. Anime profonde nel territorio, amici e luoghi che considero me stesso, questo è il legame. Sono legato a questo ma preferirei vivere nel mondo, in un certo senso a livello di coscienza lo sto già facendo.