Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2016

continuerai a farti scegliere?

o finalmente sceglierai?



Remo Remotti

un piccolo omaggio a Remo Remotti, un artista Indie a 360 gradi.



TUTTE LE COSE INUTILI - L'intervista

1) Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica?
L'aspetto positivo per noi è stato girare l'Italia dal trentino alla sicilia, in 170 concerti in tre anni. Vedere le grandi città come i paesini di poche centinaia di abitanti, capire quanto siamo simili e diversi nel nostro paese. E poi mangiare un sacco di cose buone. Quello negativo è che un giorno pensi di farcela e tre giorni pensi "cosa lo sto facendo a fare"
2) I talent sono spesso criticati ma, a tuo giudizio, perché riscuotono tanto successo?
Per la legge dei grandi numeri, se in cinque minuti sono visto da due milioni di persone, sai quanti concertini dei nostri da 30 persone l'uno ci vogliono? E poi così non ci sono da fare migliaia di chilometri in autostrada, i caselli, le notti in macchina, la stanchezza.


3) Credi che un artista debba schierarsi politicamente? Approvi la politica nella musica?
Noi siamo dei romanticoni e non ci interessa fare politica nelle canzoni. Le nostre idee le abbiamo come tu…

una strana somiglianza nel testo di 2 canzoni di Venditti

INDIEPENDENCE di Marco Zuppa

La musica è cambiata. Non solo il modo in cui si fa, anche il modo in cui la si usa e consuma.
L'industria è cambiata.
Non ci sono più i soldi né il tempo per lanciarsi in scommesse.  Le case discografiche non fanno più scouting come una volta.
Gli artisti sono sempre pronti a riempirsi la bocca con queste frasi, o altre simili.
Eppure bisognerebbe chiedersi perché, se la musica è cambiata, se i gusti sono cambiati, se l'industria è cambiata, l'artista non dovrebbe mutare?
Nessuno è esente dai cambiamenti, in questo gioco.
Oggi non basta più buttare giù due accordi, farli sentire in giro. Non basta mandare una demo registrata in diretta, durante una prova o in uno studio.
Oggi bisogna pensare a un video, ai social, ai live. A tutto. Bisogna pensare che il mondo chiede sforzi maggiori.
E forse non ci si riesce da soli.
Indiependence Day nasce proprio per questo.
Non si tratta di un movimento, o di un'organizzazione di eventi.
Si tratta di artisti, musicisti, capaci di comprendere che …

Green Green Artichokes - L'incontro

1) Un aspetto positivo ed uno negativo del fare musica?

Positivo :    poter parlare un altro linguaggio, più diretto e istintivo
Negativo :  l'enorme fatica per arrivare a dei risultati validi 

2) I talent sono spesso criticati ma a vostro giudizio, perché riscuotono tanto successo?

Beh perché rappresentano il sogno di ognuno di avere i suoi 15 minuti di notorietà. Nulla a che vedere con il creare qualcosa di artistico. Oggi è il canto, domani la cucina, dopodomani il body building e via dicendo fino a raschiare il fondo del barile. Può essere un modo per qualcuno per riuscire a fare quello che sogna nella vita, ma a mio parere sarà sempre pilotato da qualcun altro, a meno che questi non sia veramente attento e intelligente a svincolarsi dalle logiche
che comandano il gioco.

3) Credete che un artista debba schierarsi politicamente?/Approvate la politica nella musica?

Non c'è un modo unico di essere artisti, la musica è uno strumento di veicolazione potente delle idee, se qualcuno sen…